Città di Fermo

Altre notizie

ven 15 feb

NOTIZIE

martedì 12 febbraio 2019
Cura e messa in sicurezza del patrimonio arboreo del cortile dell'Università

Interventi da parte della squadra di tree climbing

Si sono conclusi nei giorni scorsi i lavori di cura e messa in sicurezza dei pini halepensis dimoranti nel cortile dell’università in via Brunforte, da parte della squadra di “tree climbing” guidata dall’agronomo Massimo Rabottini.

 

Equipe che insieme al dr. Mario Piersantelli ha prima effettuato un’analisi con criteri VTA degli esemplari arborei alti più di 14 metri che da almeno 15 attendevano un intervento.

 

In arrampicata, i professionisti hanno provveduto ad una potatura dei pini, rilevando sulla sommità condizioni per cui erano necessari interventi di manutenzione, cura e messa in sicurezza.

 

“Un intervento manutentivo che conferma la particolare attenzione dell’Amministrazione Comunale quando si tratta di affrontare il tema della sicurezza dei cittadini – ha dichiarato l’assessore all’ambiente Alessandro Ciarrocchi. Lo abbiamo compiuto con questa particolare tecnica del tree climbing che già avevamo sperimentato lo scorso anno con buoni risultati perché ci permette di intervenire in modalità e luoghi dove fino ad oggi non si riusciva ad incidere. Il tutto anche in virtù, e come effetto, di aver ottimizzato dal punto di vista delle risorse economiche la cura del verde e di aver adottato un sistema di costante monitoraggio di tutte le alberature”.

 

Tecnica del tree climbing che è stata anche oggetto di lezione di educazione ambientale nei plessi della Primaria di Lido di Fermo e di Casabianca nei mesi scorsi, grazie ad una progettualità dell’Assessorato comunale all’Ambiente che ha visto proprio l’agronomo Massimo Rabottini (che come si ricorderà, su incarico del Comune sta seguendo gli interventi di salvaguardia e messa in sicurezza del pino del Girfalco e che con la tecnica del “three climbing” monitora le piante della città), spiegare ai piccoli alunni, affascinati e attratti da quanto veniva raccontato, come avviene l’arrampicata, che cosa si tiene sotto attenzione, quali dati si registrano ed i successivi interventi, per contemperare insieme la vita del patrimonio arboreo e la pubblica incolumità.

 

Questa messa in sicurezza rappresenta un ulteriore intervento di riqualificazione degli spazi all’esterno della sede universitaria di via Brunforte (che ospita i corsi di laurea di Fermo di Ingegneria Gestionale e Infermieristica) che ha visto lo scorso anno gli stessi spazi all’aperto arredati con tavolini, panchine, fioriere, proprio perché frequentati e apprezzati dagli studenti. Nel novero degli interventi, per consentire l’accesso al riqualificato giardino lo scorso anno si è aggiunto anche un servoscala, che permette così di raggiungere l’area verde ai diversamente abili, con panchine e tavolini appositamente attrezzati. 

morefacebook,twitter,arto,vkontakte,surfpeople