Città di Fermo

Altre notizie

ven 15 feb

NOTIZIE

lunedì 04 febbraio 2019
Contrarietà alle barriere antirumore: anche il Comune di Fermo al tavolo tecnico a Porto S. Elpidio

Redatto un documento congiunto per chiedere soluzioni meno impattanti

Tavolo tecnico questa mattina a Porto Sant'Elpidio cui hanno preso parte i rappresentanti di cinque Comuni: P.S.Elpidio, Fermo, P.S.Giorgio, Pedaso ed Altidona, orientato alla condivisione di esperienze e strategie da adottare in merito al progetto di RFI di realizzare le barriere antirumore. E' emersa la volontà delle Amministrazioni coinvolte di fare squadra per trovare una soluzione alternativa alle barriere antirumore proposte da RFI. Al termine dell’incontro le cinque Amministrazioni Comunali hanno deciso di redigere un documento congiunto, indirizzato al Ministero e a RFI, contenente la richiesta di revisione del progetto con soluzioni meno impattanti.

 

Sulle barriere antirumore “Fermo esprime tutta la massima contrarietà. Ci opporremo in qualsiasi sede, anche giudiziaria, a questo scempio sul territorio, sperando che sia Ferrovie dello Stato ma anche il Governo stesso intervenga, vista la sensibilità sui temi legati al rispetto del territorio. Chiamiamo tutti gli Enti, anche la Regione, che sicuramente sarà al fianco con i propri Sindaci per questo che è un atto che non possiamo permetterci di subire”.

 

Queste le parole del Sindaco di Fermo Paolo Calcinaro dopo il tavolo tecnico di Porto Sant’Elpidio, a cui hanno preso parte, per il Comune di Fermo, l’assessore ai lavori pubblici Ingrid Luciani, l’assessore alla viabilità ed al commercio Mauro Torresi ed il geom. Fabrizio Rucci del Servizio Governo del Territorio del Comune di Fermo.

 

Assessore Luciani che aggiunge: “riteniamo che questa tipologia di opere possa arrecare pregiudizio al contesto ambientale e paesistico della zona. L’invito è dunque quello di individuare soluzioni progettuali più compatibili e sostenibili rispetto a quanto proposto, nell’ottica della salvaguardia e della tutela del paesaggio”.

 

Per il Comune di Fermo la proposta progettuale deve essere rielaborata, comprendendo la possibilità di operare delle modifiche alle opere infrastrutturali ferroviarie.

 

“Nel ribadire la nostra opposizione a questo progetto riteniamo che si debba affrontare la questione a monte, ovvero privilegiando la prevenzione del problema con un miglioramento del materiale rotabile, ottimizzare gli orari di circolazione dei convogli, in particolare nelle ore notturne e tutte quelle soluzioni e accorgimenti che possano portare a diminuire il rumore” – ha detto l’assessore Torresi.

morefacebook,twitter,arto,vkontakte,surfpeople