Città di Fermo

Altre notizie

ven 15 feb

NOTIZIE

martedì 26 giugno 2018
Firmato l'accordo di programma con Regione Marche e Rete Ferroviaria Italiana per le scogliere radenti a mare a Marina Palmense

Si aggiungeranno alle scogliere a terra già posizionate e ai lavori per la strada parallela alla ferrovia

E’ stato sottoscritto, in questi giorni, l’accordo di programma fra Comune di Fermo, Regione Marche e Rete Ferroviaria Italiana per la realizzazione di opere di difesa costiera lungo il litorale sud di Marina Palmense.

 

Oggetto dell’accordo è la progettazione, l’appalto e l’esecuzione delle stesse opere di difesa per un importo di 1.600.000 euro.

 

Un intervento che rientra nell’ambito delle azioni a protezione della costa e delle infrastrutture, con cinque scogliere a mare, in grado di proteggere 900 metri di costa, che verranno posizionate nel tratto a sud delle scogliere emerse esistenti.

 

Opera questa che si aggiunge alle scogliere radenti a terra, sempre a Marina Palmense, i cui lavori si sono conclusi da poco (FOTO dall’alto). Altro intervento necessario per rafforzare la difesa del litorale fermano, in particolare nel tratto a sud del Fosso Stella di Marina Palmense. Lavori finanziati da Comune e Edison per 170 mila euro.

 

E sempre a Marina Palmense stanno continuando i lavori per la realizzazione della nuova strada parallela alla ferrovia, a basso impatto ambientale. In considerazione dell’attuale strada lungomare, oggetto di erosione a seguito di mareggiate, il Piano Regolatore prevede una viabilità parallela. Un asse viario che sarà lungo circa 1 chilometro, a due corsie, con opere di protezione (guard rail), una recinzione al margine della ferrovia e gli attraversamenti per i tre fossi presenti, strada che sarà poi il collegamento con il ponte della ciclopedonale.

 

Una serie di cantieri, dunque, importanti per il quartiere di Marina Palmense il cui futuro, come noto, sembra delinearsi sempre più, anche alla lucedell’aggiudicazione a fine maggio scorso del finanziamento regionale di un milione di euro per il progetto del ponte ciclopedonale tra Fermo e Porto San Giorgio, progetto che rappresenta la comune volontà di attuare un sistema di mobilità sostenibile lungo l’asse costiero a confine dei due Comuni.

 

“Sembrava un obiettivo impossibile, invece si è riusciti a portare avanti e a sottoscrivere questo accordo di programma che nei prossimi due anni porterà ad una realizzazione veramente attesa per il futuro di Marina Palmense. Un risultato veramente molto importante, ottenuto con la compartecipazione della Regione Marche, con quella delle Rete Ferroviaria Italiana e con quella degli imprenditori turistici privati. Sono lavori che necessiteranno di tempo in quanto, ovviamente, i lavori di realizzazione verranno eseguiti in determinati periodi dell’anno”-  ha detto il Sindaco Paolo Calcinaro.

 

“Le scogliere a mare costituiscono un’altra azione nell’ambito del piano di interventi programmati a difesa della nostra costa e per la sicurezza – ha aggiunto l’assessore ai lavori pubblici Ingrid Luciani – e che è complementare e si integra con gli interventi che si stanno portando avanti nei diversi settori di competenza, dai lavori pubblici all’urbanistica fino al commercio ed alla cultura, proprio per dare ai residenti e al flusso turistico sulle nostre spiagge servizi e infrastrutture ottimali”.

“Si sta sempre più concretizzando e realizzando il futuro turistico di Marina Palmense, quello cioè che avevamo auspicato sin dall’inizio del mandato. Un altro fondamentale tassello, questo delle scogliere a mare, che si somma al noto via libera al ponte ciclopedonale che tanto abbiamo atteso. Un altro elemento strategico per la valorizzazione del territorio, a beneficio del quartiere e dell’intera città” – ha dichiarato l’assessore alla viabilità Mauro Torresi.

morefacebook,twitter,arto,vkontakte,surfpeople