Città di Fermo

Città di Fermo

portale istituzionale del Comune di Fermo

BORSE LAVORO OVER 30

 

 Scheda manifestazione disponibilità soggetti ospitanti - modello da compilare da parte delle imprese che cercano aspiranti borsisti (facoltativo). 

 Scheda sintetica borse lavoro (pdf scaricabile)

 ELENCO SOGGETTI OSPITANTI DISPONIBILI AD OSPITARE BORSISTI (aggiornato al 04/10/2021)

 

Finalità

La Borsa lavoro è uno strumento di politica attiva che permette la realizzazione di un’esperienza formativa capace di supportare i beneficiari - borsisti nella delicata fase di inserimento o reinserimento nel mercato del lavoro, nonché quale strumento utile al potenziamento della professionalità posseduta.

Requisiti aspiranti borsisti:

 

1. Essere residenti nel comune di Fermo;

2. Aver compiuto i 30 anni di età;

3. Essere in possesso del diploma di scuola secondaria (scuola media inferiore e/o superiore);

i. Per gli Immigrati extracomunitari: Essere al momento della presentazione della domanda in possesso della dichiarazione di valore del titolo di studio, rilasciata dall’ ambasciata Italiana del paese di origine, dichiarazione di equipollenza/di equivalenza Ufficio Scolastico Regionale e/o Uffici autorizzati;

ii. -Per i Cittadini UE – Per i titolari di documento di soggiorno con status di rifugiato o di protezione sussidiaria: Essere al momento della presentazione della domanda in possesso della dichiarazione di equipollenza/di equivalenza del titolo di studio rilasciata dall’Ufficio Scolastico Regionale e/o Uffici autorizzati;

4. Essere nella condizione di “Disoccupazione” ai sensi del D.lgs. 150/2015 ss.mm.ii. Tale condizione deve permanere anche per tutta la durata della borsa di lavoro in caso di assegnazione della stessa;

5. Non essere percettore di alcun ammortizzatore sociale. Tale condizione deve permanere anche per tutta la durata della borsa in caso di assegnazione della stessa.
6. Aver sottoscritto il Patto di Servizio Personalizzato con il Centro per l’Impiego.

Requisiti ed obblighi Soggetti Ospitanti

 

1. I soggetti che possono ospitare i borsisti sono: I datori di lavoro privati, i professionisti, le imprese o associazioni e organizzazioni senza fine di lucro iscritte nei pubblici registri stabiliti per ogni categoria;

2. Sede operativa ubicata nel territorio della Regione Marche
3. Essere in regola con l’applicazione del CCNL;
4. Essere regolarmente Iscritti nei pubblici registri stabiliti per ogni categoria dalla legge;
5. Essere in regola con il versamento degli obblighi contributivi e assicurativi;
6. Essere in regola con la normativa in materia di sicurezza del lavoro;
7. Essere in regola con le norme che disciplinano le assunzioni obbligatorie – quote di riserva – previste dalla Legge n. 68 del 12/03/1999 e s. m., senza il ricorso all’esonero previsto dall’art. 5, comma 3 della legge medesima.
8. Non aver effettuato licenziamenti per la stessa qualifica, negli ultimi 12 mesi precedenti l’attivazione della borsa, salvo che per giusta causa.
9. Rispettare i limiti numerici previsti dall’Avviso (art. 5 punto 8);
10. Nominare e indicare un tutor aziendale, che garantisca l’attuazione del progetto di borsa lavoro e il raggiungimento degli obiettivi formativi;
11. Sono esclusi: enti pubblici, società partecipata a prevalente capitale pubblico, attività stagionale, soggetto datoriale che applica esclusivamente contratti di lavoro classificati come domestici, a domicilio e stagionali;
12. Garantire al borsista l’assicurazione INAIL contro gli infortuni sul lavoro, malattie professionali, e copertura assicurativa per la responsabilità civile verso terzi (RCT)

Indennità

Il destinatario assegnatario della borsa lavoro ha diritto ad una indennità mensile per la partecipazione pari ad Euro 700,00 al lordo di eventuali ritenute di legge, e al raggiungimento della soglia effettiva del 75% del monte ore mensile o di frazione di mese, previsto nella convenzione sottoscritta,. L’indennità di borsa è erogata al destinatario dall’INPS con cadenza bimestrale.

Durata

Ogni borsa assegnata e ammessa a finanziamento avrà durata pari a sei (6) mesi; l’orario settimanale di presenza del borsista presso il soggetto ospitante non potrà essere inferiore a n. 25 ore e non potrà essere superiore a 35 ore settimanali.

Condizioni

I richiedenti non devono aver già svolto analoga esperienza di borsa lavoro negli ultimi 2 anni (finanziata con DDPF 205/24/042019). Devono inoltre garantire, al momento della presentazione della domanda, le seguenti condizioni:

a) Tra il candidato borsista e il soggetto ospitante non devono essere stati instaurati rapporti di lavoro di natura subordinata e parasubordinata, anche in missione con contratto in somministrazione, negli ultimi quattro anni antecedenti la domanda di borsa e gli stessi non devono attivare rapporti di lavoro fino al termine di durata della borsa, o comunque in assenza di interruzione definitiva della stessa.

b) Tra il candidato borsista e il soggetto Ospitante non devono essere stati instaurati rapporti di borsa/tirocinio extracurriculare nei quattro anni antecedenti la domanda

c) Non devono intercorrere relazioni di familiarità (coniuge, parenti entro il terzo grado, affini entro il secondo) con la persona fisica proprietaria, titolare o socio del soggetto ospitante. Nel caso di società cooperative e associazioni il rapporto di parentela s’intende riferito ai soli soci amministratori.

Modalità di svolgimento

La Borsa lavoro, che si attua attraverso lo svolgimento di un progetto presso un soggetto ospitante, non si configura come un “rapporto di lavoro”, ma come una misura formativa, istituita dalla Legge Regionale n. 2/2005 e s.m.i., prevista nel POR Marche 2014/2020 e regolata dagli atti regionali soprarichiamati.

Modalità e
termini di
presentazione
dei progetti

La presentazione della domanda di borsa lavoro deve essere preceduta dalla sottoscrizione e/o aggiornamento del Patto di Servizio Personalizzato del disoccupato aspirante borsista con il Centro Impiego. La domanda deve essere presentata dal candidato aspirante borsista attraverso il sistema informativo Siform 2 (munito di credenziali SPID):  https://siform2.regione.marche.it nelle seguenti finestre temporali:

 

 

 

Finestra 1

Finestra 2

Finestra 3

dal

1 settembre 2021

1 ottobre 2021

1 novembre 2021

al

30 settembre 2021

31 ottobre 2021

31 dicembre 2021

 

 

Incentivi all’assunzione

Il soggetto ospitante può richiedere un bonus occupazionale di importo massimo di € 10.000,00 per l’assunzione a tempo determinato / indeterminato / somministrazione del soggetto borsista, da richiedere entro 90 giorni dal termine della borsa.

Webinar informativi

A partire dal 1 giugno 2021 ogni martedì, è possibile partecipare, previa richiesta da inviare a  centroimpiegofermo.gg@regione.marche.it, al webinar informativo sulle modalità di partecipazione e compilazione della domanda di borsa tenuto dagli operatori del Centro per l’Impiego di Fermo.

 Riferimenti

Per scaricare l’Avviso Pubblico https://www.regione.marche.it/Entra-in-Regione/Avvisi-Pubblici/Dettaglio-avviso/id_20201/1920

Sottoscrizione/aggiornamento Patto di Servizio: CENTRO IMPIEGO FERMO e-mail  centroimpiegofermo.gg@regione.marche.it;

Informazioni generali sull’Avviso: Ufficio Politiche del Lavoro Comune di Fermo 0734-284408 mail:sportelloeuropa@comune.fermo.it;

Supporto Help Desk Siform: 0718063442 -  siform@regione.marche.it