Città di Fermo

Speciale sisma - documentazione

La modulistica presente in questa sezione del sito è finalizzata alla richiesta di agibilità post-evento delle costruzioni.

La verifica è a cura di tecnici abilitati Aedes (Agibilità e danno nell’emergenza sismica) o esperti. Questi tecnici devono essere stati formati in uno dei corsi sulla “Valutazione di agibilità e rilievo del danno”, organizzati secondo lo standard  condiviso col Dipartimento della Protezione Civile.

 

Clicca qui per accedere al portale della Regione Marche per tutte le notizie sul sisma.

 

Documentazione disponibile

  1. Circolare del Dipartimento protezione civile in merito alle procedure operative , strumenti di rilievo e gestione per il censimento danni e l'agibilità post-evento delle costruzioni.
  2. Modello di istanza si sopralluogo per edicifi/opere pubbliche e privati
  3. Modello per richiesta contributo autonoma sistemazione
  4. Delocalizzazione attività produttive: comunicazioni
  5. richiesta autorizzazione alla delocalizzazione temporanea e immediata delle attività economiche danneggiate da eventi sismici di agosto e ottobre 2016
  6. richiesta rimborso alla delocalizzazione temporanea e immediata delle attività economiche danneggiate da eventi sismici di agosto e ottobre 2016
  7. schema perizia giurata
  8. orario ufficio ricostruzione Ascoli e Macerata
  9. comunicazione su corretta applicazione criteri L.R. 19/2015 in caso di impianti termici disattivati o inattivi, per crollo, inagibilità o sgombero degli edifici
  10. Delibera Giunta Regionale Marche su corretta applicazione L.R. 19/2015 in caso di impianti termici disattivati o inattivi, per crollo, inagibilità o sgombero degli edifici
  11. Misure per la rinascita dei territori colpiti dal sisma 2016/2017 - cittadini
  12. Misure per la rinascita dei territori colpiti dal sisma 2016/2017 - imprese
  13. Gli uffici speciali per la ricostruzione nelle Marche - cittadini
  14. Gli uffici speciali per la ricostruzione nelle Marche - imprese
  15. MODULO DC/AS - Eventi sismici 26 e 30 Ottobre 2016
  16. Misure per il ripristino con miglioramento sismico e la ricostruzione degli immobili gravemente danneggiati o distrutti dal sisma 2016/2017 - Leaflet
  17. Misure per il ripristino con miglioramento sismico e la ricostruzione degli immobili gravemente danneggiati o distrutti dal sisma 2016/2017 - Locandina
  18. Campagne di comunicazione Sima Marche 2016/2017

 

"Sisma Bonus - Linee guida per la classificazione del rischio sismico delle costruzioni e i relativi allegati. Modifiche all'articolo 3 del Decreto Ministeriale numero 58 del 28/02/2017. Si pubblica il testo coordinato del decreto n.58 del 28 febbraio 2017 come modificato dal Decreto Ministeriale 07 marzo 2017 n. 65. Il testo coordinato qui pubblicato è stato redatto al solo fine di facilitare la lettura delle disposizioni del decreto n.58 del 28 febbraio 2017 , integrate con le modifiche apportate dal decreto ministeriale 07 marzo 2017 n. 65. Restano invariati il valore e l'efficacia degli atti".

http://www.mit.gov.it/normativa/decreto-ministeriale-numero-65-del-070320

Modelli delega

 


Nuove disposizioni in materia di revisione delle schede Aedes e Fast


A seguito dell'ordinanza del Capo Dipartimento di Protezione Civile n.484 del 29 settembre 2017 si comunica che:

1 - la richiesta di ripetizione dei sopralluoghi di cui all'art. 1 comma 5 lett. d dell'Ordinanza 422/16, potrà avvenire solo per le schede fast e aedes con esito "agibile";

2 - per tutti i sopralluoghi eseguiti fino al 6 ottobre 2017 (data di pubblicazione dell'ordinanza 484/17) aventi esito agibile, la richiesta di revisione deve essere inviata entro 30 giorni dalla data appena indicata - 6 ottobre-  corredata da perizia asseverata di un tecnico di parte direttamente all'Ufficio Speciale per la Ricostruzione di Ascoli Fermo;

3 - per tutti i sopralluoghi eseguiti dopo il 6 ottobre 2017, con esito agibile, la richiesta di revisione, corredata da relazione asseverata di un tecnico di parte, deve essere inviata entro 30 giorni dalla data di notifica della scheda da parte del Comune, direttamente all'Ufficio Speciale per la Ricostruzione di Ascoli Fermo;

4 - si ricorda infine che ai sensi dell'art. 2 comma 4 dell'ordinanza 19/2017, qualora un edificio sia oggetto di scheda Aedes con esito B o C, il tecnico della proprietà può chiedere direttamente all'Ufficio Speciale per la Ricostruzione di Ascoli Fermo, l'autorizzazione alla
progettazione dell'intervento di miglioramento sismico dimostrando, con perizia asseverata, il superamento del danno lieve.