Città di Fermo

Altre notizie

NEWS

Attività didattica ed educativa al via nel nuovo asilo nido comunale a S. Andrea

Il Sindaco Calcinaro: "anche durante le recenti festività si è lavorato su questa importante opera"

Il nuovo asilo nido nel quartiere Sant’Andrea da oggi è realtà. L’attività didattico-educativa ha preso da oggi il via all’interno della nuova struttura moderna, luminosa e spaziosa.

 

La nuova scuola (350 metri quadrati, struttura in legno lamellare e pavimento in linoleum) potrà ospitare fino ad un massimo di 54 bambini (fra divezzi, semidivezzi e lattanti). Ad oggi sono già 33 i frequentanti che diventeranno 45 entro febbraio. La struttura è dotata di aule spaziose, confortevoli e colorate, di un giardino interno, di un parco-area verde all’esterno e sopra ai tetti di un impianto fotovoltaico. Compresi tutti i servizi (cucina, mensa, dispensa, magazzini, refettorio, lavanderia, spogliatoi).

 

Questa mattina il Sindaco Paolo Calcinaro (presenti anche l’assessore Giampieri, il Dirigente alle Politiche Sociali Della Casa, l’ing. Daniela Diletti e la dott.ssa Sibilla Zoppo Martellini del Comune) si è recato personalmente nella struttura che a breve verrà inaugurata.

 

“Un lavoro su cui ci si è adoperati molto con gli Uffici competenti – ha detto il Sindaco Paolo Calcinaro. Abbiamo ereditato un progetto, ne abbiamo portato avanti tutta l’esecuzione. Un ringraziamento va al settore Lavori Pubblici e a quello delle Politiche Sociali per il grande lavoro che insieme hanno portato avanti. Questo fa capire come anche nel periodo festivo il Comune silenziosamente lavora su grandi e piccole progettualità. Ecco che finite le feste il giorno dopo si vede il grande risultato di tutto questo lavoro. Nel frattempo abbiamo portato anche in Consiglio Comunale in questi mesi l’acquisizione delle aree circostanti per il verde, arricchendo questa importante opera”.

 

“Quest’opera rappresenta il frutto di un’importante e proficua sinergia fra Settori del Comune come sempre, che ha portato così alla realizzazione di una struttura assolutamente necessaria, attesa e di fondamentale importanza e che per questo è dotata di tutti i comfort indispensabili. Ringrazio per il lavoro e l’impegno il Settore, il dirigente Alessandro Paccapelo, i dipendenti dell’Ufficio Tecnico Comunale Daniela Diletti, Mauro Fortuna ed Emanuele Bianchini” – ha dichiarato l’Assessore ai Lavori Pubblici Ingrid Luciani.

 

“Una struttura che per la funzione che deve svolgere è stata curata molto negli aspetti che riguardano l’educazione e l’istruzione dei bambini – ha detto l’Assessore alle Politiche Sociali Mirco Giampieri - creando un ambiente ad hoc, dotato di tutto ciò che contribuisce alla loro crescita e socializzazione. Un grazie al Settore, al Dirigente Gianni Della Casa, a Sibilla Zoppo Martellini per l’impegno profuso ed i ragazzi rifugiati aderenti al progetto Sprar per la preziosa collaborazione nel trasloco dalla vecchia alla nuova struttura”.  

 

Il progetto preliminare era stato approvato per un importo pari a 1.200.000 euro, finanziato per 750 mila euro da fondi comunali e per i restanti 450 mila con un contributo della Regione Marche (Fondi FAS 2007-2013). La struttura è stata realizzata dalla ditta Gaspari di Ascoli Piceno che ne ha curato la progettazione e l’esecuzione.

lunedì 08 gennaio 2018
morefacebook,twitter,arto,vkontakte,surfpeople