Città di Fermo

Altre notizie

NEWS

Riqualificazione di Lido Tre Archi: procede spedito l'iter

A breve la stipula della convenzione fra Presidenza del Consiglio dei Ministri e Comune di Fermo

Su Lido Tre Archi avanti tutta, spediti. L’iter sul progetto di rilancio e riqualificazione del quartiere procede a passo veloce. Dopo che il progetto, come noto, è stato valutato positivamente e ritenuto degno di un finanziamento governativo di circa 9 milioni di euro, ieri la Giunta Comunale ha approvato lo schema della convenzione che la Presidenza del Consiglio dei Ministri ed il Sindaco Paolo Calcinaro per il Comune di Fermo sottoscriveranno per il via ufficiale.

 

“Un momento molto importante per la città – ha dichiarato il primo cittadino fermano. Un finanziamento così grande per un quartiere, per una periferia che ci onora ma siamo positivamente colpiti dalla velocità con cui si sta sviluppando l’iter che dà la possibilità di intervenire su Tre Archi tramite servizi e non solo con infrastrutture- Penso che sia un beneficio per tutta la costa nord. Adesso dovremo iniziare a lavorare anche con una partecipazione delle realtà del quartiere per arrivare al miglior esecutivo possibile, ottimizzando alcune scelte in modo da dare maggior beneficio alla costa nord”.

 

Come si ricorderà il Comune di Fermo nel 2016 ha partecipato ad un bando della Presidenza del Consiglio dei Ministri con uno studio di fattibilità tecnico-economica, volto a progettare interventi sull’intera area del quartiere di Lido Tre Archi per sviluppare interventi nell’ambito della riqualificazione delle infrastrutture e del decoro urbano, dell’accrescimento della sicurezza territoriale e del potenziamento dei servizi nel sociale, nella cultura e nello sport per un investimento complessivo di € 8.607.520,00.

 

Progetto che ha ottenuto un finanziamento a valere sulle risorse del Fondo per lo sviluppo e la coesione (FSC) nell’ambito del programma straordinario di intervento per la riqualificazione urbana e la sicurezza delle periferie delle città metropolitane e dei comuni capoluogo di provincia.

 

Previsti i seguenti interventi:

-          miglioramento della qualità del decoro urbano, con particolare attenzione al verde pubblico, l’illuminazione, la viabilità e l’accessibilità del litorale con l’abbattimento delle barriere architettoniche;

-          manutenzione, riuso e ri-funzionalizzazione delle strutture esistenti;

-          istituzione di un’equipe di operatori sociali, mediatori e responsabili sanitari per la prevenzione e la mitigazione delle criticità di degrado sociale;

-          potenziamento dei servizi rivolti alle nuove generazioni: in particolare l’accompagnamento scolastico, il segretariato sociale sui diritti e le opportunità lavorative, attività di integrazione ed iniziativa ludico-ricreative e sportive;

-          realizzazione di infrastrutture destinate ai servizi sociali e sportive.

 

In attesa del finanziamento governativo e che questa progettualità parta, su Lido Tre Archi l’Amministrazione Comunale, come noto, ha già investito con risorse proprie in collaborazione con Ambito XIX, Asur e 17 associazioni con, ad esempio: il doposcuola per i giovani, una figura sanitaria di riferimento, la manutenzione del verde, le nuove isole ecologiche, la Guardia Medica turistica estiva, il carnevale del Mare, nel locale Centro Sociale iniziative di vario genere; il taxi sociale; lo sportello Drop-in di primo ascolto contro lo sfruttamento sessuale; laboratori teatrali multiculturali, laboratori sulla multidisciplinarietà artistica alla scuola primaria “Salvadori” dell’Isc Fracassetti-Capodarco, sportello immigrati, coordinamento e assistenza alle associazioni di volontariato, attività di accoglienza e ascolto, corsi di lingua italiana per stranieri e scuola di calcio a dimostrazione comunque dell’attenzione per tutti i quartieri della città e di Lido Tre Archi che potrà essere immaginato come asse trainante soprattutto vista l’ampia recettività che il quartiere dispone per tutto il resto della costa.

mercoledì 06 dicembre 2017
morefacebook,twitter,arto,vkontakte,surfpeople