Città di Fermo

NEWS

Ampliato l'orario della Biblioteca Ragazzi

Da ora, tre le mattine a settimana a disposizione per le visite delle scolaresche

Maggiore possibilità di fare visite guidate alla Biblioteca Ragazzi di Fermo. L’Assessorato alla Cultura ha, infatti, disposto di ampliare l’orario di accesso alla struttura per le visite delle scolaresche che da ora avranno a disposizione ben tre mattine a settimana, al posto di una come avveniva fino adesso.
 
“Vista la grande richiesta da parte delle scuole e considerata la nostra intenzione di aumentare la disponibilità della struttura a favore delle numerose domande che ci arrivano – ha dichiarato l’assessore alla cultura Francesco Trasatti - abbiamo adottato questa decisione che sicuramente riduce le liste di attesa, con scuole che aspettavano anche un anno, e dà modo a più istituti di effettuare le tanto desiderate visite, segno dell’apprezzamento per questa miniera preziosa di cultura per i bambini che Fermo dispone a beneficio dell’intero territorio”.
 
La Biblioteca Ragazzi, la cui referente è Raffaella Ramini, sezione della Biblioteca Civica “R. Spezioli”, diretta da Maria Chiara Leonori, oltre ad essere punto di riferimento per il prestito e la consultazione di volumi per l’infanzia annovera un gran numero di iniziative per i bambini, volto a farli avvicinare alla lettura, alla parola scritta ed ai libri in modo avvincente e fantasioso con, per fare alcuni esempi, incontri con scrittori, il progetto “Nati per leggere”, letture animate ecc.
 
La proposta didattica della Biblioteca Ragazzi, unitamente al percorso sul libro antico rivolto agli studenti di ogni ordine e grado, dalla primaria all’Università, presso la Sede Centrale, rappresenta un’importante offerta formativa per le nuove generazioni fermane ed è motivo di grande soddisfazione, per l’Amministrazione, averla potuta implementare.
 
“Si tratta di un primo tassello – ha aggiunto l’assessore Trasatti – verso una più generale riorganizzazione degli orari e dei servizi legati alla Biblioteca Comunale (Buc, Sale lettura, consultazione testi antichi ecc.) necessaria anche per far fronte alla riduzione del Personale, al fine di mantenere e garantire la fruibilità per tutti, come sempre avvenuto”.
venerdì 12 maggio 2017
morefacebook,twitter,arto,vkontakte,surfpeople