Città di Fermo

NEWS

In aumento gli iscritti ai corsi universitari a Fermo

Il Presidente Euf e Sindaco Calcinaro: "L'Università fermana cresce sempre più"

L’Università a Fermo cresce. Ad attestarlo i numeri degli immatricolati e della popolazione studentesca dei corsi di laurea in ingegneria gestionale (triennale  e biennale magistrale) e di primo livello (triennale) in infermieristica, afferenti all’Università Politecnica delle Marche.

 

Gli studenti iscritti al primo anno del corso triennale di ingegneria sono passati dagli 83 dell’Anno Accademico 2014-2015 ai 97 di quello seguente (anno accademico in cui i laureati totali fra triennale e magistrale sono stati 74) fino ai 109 attuali.

 

La popolazione di studenti di questo corso, in particolare, si attestava sui 363 nell’Anno Accademico 2014-2015 per crescere l’anno dopo e arrivare a 395, fino ai 433 dell’Anno Accademico in corso.

 

Al corso triennale di infermieristica 74 sono gli studenti che frequentano il primo anno, 60 il secondo e 48 il terzo.

 

“La Città di Fermo si conferma sempre più città degli studi anche dal punto universitario – ha detto il Sindaco e Presidente dell’Ente Universitario del Fermano Paolo Calcinaro. A confermarlo sono i numeri di immatricolazioni e di studenti iscritti che vengono in città per frequentare i due corsi attivi. Segno tangibile della qualità dell’offerta didattica dell’Università Politecnica delle Marche,  che ringrazio nella persona del Magnifico Rettore Sauro Longhi, e che va nella direzione che come Euf abbiamo sempre voluto percorrere. E’ un orgoglio per Fermo che la popolazione di studenti sia aumentata e che viva per motivi di studio nella nostra città: ragione per cui continuiamo ad impegnarci per offrire un’ospitalità e motivi di attrazione sempre migliori e maggiori”.

 

Un risultato cui è ascrivibile l’impegno del Consiglio di Amministrazione dell’Euf (nato e voluto dal Comune nel 1992 con lo scopo di favorire e sviluppare gli studi universitari) e degli Uffici che in questi due anni hanno operato con l’obiettivo di rendere la Città di Fermo sempre più fulcro dello studio universitario del territorio, anche da un punto di vista economico e di bilancio.

 

“Grazie all’impegno del Cda siamo riusciti a dare stabilità economica, dopo anni, all’Euf che permetterà anche grazie all’impegno di personalità di spicco presenti nello stesso organo di implementare l’offerta formativa” – ha concluso Calcinaro.

giovedì 13 aprile 2017
morefacebook,twitter,arto,vkontakte,surfpeople